Riflessione sugli NPL

L’apertura di un grande mercato degli NPL induce a cedere “sofferenze” che – gestite in modo più attento e capillare – potrebbero essere recuperate, riducendo gli enormi stock di NPL (s)venduti agli operatori specializzati.

L’attuale stagnazione economica apre giustamente la strada a nuove soluzioni per la pulizia di bilancio ma i costi di queste operazioni dovrebbero indurre ad un maggiore impegno nelle attività interne di recupero e, più ancora, nella ricerca di metodologie, anche innovative, volte a fluidificare la macchina dei pagamenti di cui tutto il sistema produttivo italiano potrebbe trarre importanti benefici.